Altri articoli

Riprende la stagione dell’Avezzano rugby

Dopo la lunga pausa invernale riprende il campionato nazionale di serie B. I ragazzi dell’Autosonia Avezzano Rugby, dopo qualche giorno di sosta per le vacanze di Natale, già dai primi di gennaio sono tornati al lavoro per preparare al meglio il girone di ritorno, purtroppo le avverse condizioni atmosferiche hanno fortemente condizionato i programmi di allenamento. Domenica 2 febbraio Andreassi e i suoi ragazzi affronteranno, in una delicata trasferta, gli Arieti Rieti.

“I ragazzi sono rientrati dalle vacanze riposati, rilassati e carichi – spiega il coach giallonero – quindi posso sicuramente dire che la lunga pausa dal rugby ha fatto bene. Il campionato è molto impegnativo sia dal punto di vista fisico che mentale e, dopo il girone d’andata, avevamo tutti bisogno di staccare un poco la spina’”.

Coach Andreassi non si nasconde e sa bene che, l’aver chiuso il girone d’andata all’ultimo posto in classifica, significa non poter mollare neppure per un attimo, nè in partita nè in allenamento: “Siamo in basso e vogliamo a tutti i costi salvarci, ma sappiamo bene che non sarà facile e che la concorrenza è agguerrita: un gradino più in alto di noi troviamo il Rieti ed il Ragusa, la ripresa del campionato sarà determinante, una vittoria ci consentirebbe di agganciare le dirette antagoniste. Purtroppo la penalizzazione arrivata di 4 punti, per un banale errore nella lista gara, ci ha tagliato le gambe, ma sono convinto che i ragazzi reagiranno e dimostreranno di che pasta sono fatti!!”.

Andreassi analizza anche il calendario: “Nel girone di ritorno disputeremo in casa cinque incontri e l’obiettivo è di conquistare altrettante vittorie, spero che tutti gli sportivi avezzanesi vengano a sostenere questi ragazzi che compiono enormi sacrifici per onorare la maglia che indossano!! Se riusciremo a trovare la giusta mentalità sono convinto di guadagnare punti pesanti anche fuori casa”

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top