Cronaca e Giudiziaria

Rimozione amianto, arrivano i contributi

Sono oltre 70 mila euro i finanziamenti predisposti dalla Regione Abruzzo nell’ambito del programma per la rimozione e lo smaltimento di piccoli quantitativi di materiali contenenti amianto. Delle 134 domande pervenute al Servizio Gestione Rifiuti ne sono state ammesse 75, mentre le altre non sono state ammesse per carenze di informazioni, superamento della quantità ammessa a smaltimento, e/o il mancato rispetto delle condizioni previste dal bando. “Si tratta – ha spiegato l’assessore regionale Mario Mazzocca – di un provvedimento molto importante finalizzato alla riduzione sul territorio regionale di situazioni determinate dalla presenza di amianto, che costituiscono un potenziale rischio per la salute pubblica. L’erogazione dei contributi è stata fatta nei tempi previsti e con grande celerità da parte degli uffici regionali competenti, sulla base della redazione di una graduatoria, basata sulla griglia di parametri elaborati dalla Commissione Regionale di Valutazione che ha provveduto a individuare le situazioni più critiche”. Il contributo massimo erogabile per ogni singolo intervento di rimozione e smaltimento dei materiali contenenti amianto ancora in opera è del 70% della spesa sostenuta, comprensiva di IVA, e comunque non potrà essere superiore a ? 1.865,00. L’elenco dei beneficiari è visionabile sul sito della Regione Abruzzo. “Sulla base dell’economie rimanenti – conclude Mazzocca – valuteremo la possibilità di riaprire i termini del bando per dare nuove possibilità agli esclusi di usufruire dei contributi previsti”.

2 Comments

2 Comments

  1. Lo Zen Arti Marziali

    Lo Zen Arti Marziali

    13 novembre 2014 at 12:19

    Davanti casa ci sono due grandissimi capannoni da smantellare. Si sa che sono nocivi ed inquinanti perché aspettare i finanziamenti ?!

    • Emanuela Buttari

      Emanuela Buttari

      13 novembre 2014 at 22:52

      perché la rimozione e lo smaltimento comportano dei costi elevati, tramite ditte specializzate !!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top