Connect with us

Attualità

Rifkin ed ecosistemi fragili, al via il Festival Internazionale del Cinema Naturalistico e Ambientale

Pubblicato

on

Avezzano – L’infinita ricchezza, bellezza e fragilità del pianeta Terra e delle creature che lo popolano, proiettate su un grande schermo itinerante, per le piazze d’Abruzzo. Prestigiosi premi ai migliori autori di documentari ambientali e a personalità che si sono distinte per il loro impegno volto alla conoscenza e alla tutela della natura. Questo è in sintesi, da 18 anni, il Festival internazionale del cinema naturalistico ed ambientale, che anche quest’anno per la seconda volta di avvale della prestigiosa collaborazione con l’Arma dei Carabinieri.

L’edizione 2018 è stata presentata oggi in conferenza stampa a Pescara da Marco Alessandrini, sindaco di Pescara, dal colonnello Pier Vittorio Romano, capo di Stato maggiore legione Carabinieri Abruzzo e Molise, dal colonnello Luciano Sammarone comandante reparto Carabinieri forestali Castel di Sangro, da Crescenzo Presutti, assessore all’ambiente del Comune di Avezzano, da Giovanni De Cristofaro, delegato regionale Cetri educational, dipartimento Centro studi europeo fondato sulle teorie del professor Jeremy Rifkin, da Davide Peluzzi, alpinista ed esploratore, da Luciano Di Tizio, delegato Wwf Abruzzo e Molise e da Riccardo Forti, presidente dell’associazione Comunicazione e Immagine, organizzatrice dell’evento.

Queste le piazze toccate quest’anno, dove saranno prioettati una ventina di documentari a partire dalle ore 21: Penne il 4 e 5 agosto, Silvi il 6 e 7 agosto, Avezzano 8 e 9 agosto, e gran finale a Pescara, al Teatro del mare il 10 e 11 agosto con la cerimonia di premiazione, e con il concerto della prestigiosa Fanfara dei Carabinieri.

“La nostra collaborazione al festival – ha commentato il colonnello Romano – vuole essere anche un modo per valorizzare il nostro comparto dei Carabinieri forestali, che operano a difesa dell’ambiente. Attraverso la rassegna cinematografica, e suoi contenuti, e poi a partire da settembre, con la seconda fase del festival, che prevede incontri didattici con le scuole”.

“Lieti di ospitare questo festival nella nostra città, in cui davvero non ci si annoia mai, e dove si conferma la grande e prioritaria attenzione per la natura e l’ambiente”, ha commentato il sindaco Alessandrini.

“La collaborazione con l’arma dei Carabinieri – ha detto a sua volta Forti – ci onora ma ci impone una grande responsabilità. In questi 18 anni, con la sua formula che quest’anno torna itinerante, abbiamo cercato di promuovere attraverso il linguaggio audiovisivo, non solo una forma d’arte, ma anche una sensibilità ambientale che in questa fase storica diventa dirimente per i destini del pianeta. Quando iniziammo, i documentari prodotti avevano come soggetto ambienti naturali e le sue forme viventi, poi sono andati affermandosi i temi a sfondo socio-ambientale con l’attenzione focalizzata sugli squilibri, determinati dall’inquinamento, dall’iper-sfruttamento delle risorse, da modelli di sviluppo non sostenibili”.

Numerosi i premi che saranno anche quest’anno assegnati e consegnati nella serata di premiazione del 10 agosto a Pescara: della Giura, del Pubblico, al Giovane regista, al Valore didattico, alla Carriera, il premio Natura e ambiente.

Reso noto in anteprima in conferenza stampa il premio Cinema pro-natura, assegnato ai Paesi del mondo che si sono distinti per la qualità e il sostegno alla produzione cinematografica di genere naturalistico e ambientale: nel 2018 il riconoscimento andrà alla Francia, e nel corso delle serate del festival saranno proiettati documentari co-prodotti dal Cnrs, il Centro nazionale delle ricerche scientifiche, che con i suoi 3,5 miliardi di euro di budget, e i suoi 31.612 dipendenti è una delle istituzioni di ricerca più importanti al mondo.

Anche in questa edizione sarà dato spazio ai dibattiti pubblici: il 7 agosto a Silvi alle ore 21, “La via del cielo la prima via ferrata dell’Himalaya”, a cura del team di Explora, e del capo spedizione Davide Peluzzi; l’8 agosto ad Avezzano alle ore 21, “Orsi e lupi, la natura ad un passo da noi” a cura del Wwf, a cui farà seguito la presentazione del libro Legami di ferro di Beatrice Ruscio.

Infine il 9 agosto, a partire dalle ore 21, sempre ad Avezzano, l’incontro dibattito sulla Terza rivoluzione industriale, a cura del Cetri educational, incentrato sulle visioni di Jeremy Rifkin, economista e sociologo statunitense, teorico della Terza rivoluzione industriale, ovvero di un nuovo modello economico collaborativo di società, in cui ognuno ha la responsabilità di creare la propria energia rinnovabile e distribuirla attraverso un sistema simile a quello già esistente per lo scambio di informazioni su internet, nonchè teorico della sharing economy, dove il possesso lascia il posto all’accesso, i venditori e compratori sono sostituiti da fornitori e utenti, riducendo così drasticamente l’impronta ecologica della società.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Aielli. Al via il piano di sostegno della Casa delle Donne nella Marsica

Pubblicato

on

A margine del partecipato evento tenutosi ieri,sabato 16 marzo, presso la
sala consiliare del comune di Aielli abbiamo raccolto il commento di Oria
Gargano, Presidente della Cooperativa Sociale Befree.

“” Un progetto così concreto e così ambizioso, che mette in rete diversi
Comuni per attivazioni multiple a favore delle donne che esperiscono
violenze di genere, rappresenta una pratica d’eccellenza che va rafforzata
e disseminata a livello nazionale come esempio virtuoso. La violenza contro
le donne rappresenta un fenomeno sociale e culturale, e solo attraverso
pratiche condivise innovative e coraggiose si può pensare di sconfiggerlo.
Befree ringrazia di cuore l’assessore Valeria Mancini, il sindaco di Aielli
Enzo Di Natale e tutte le amministratrici e tutti gli amministratori dei
comuni di Aielli, Collarmele, Collelongo, Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi,
Luco dei Marsi, Pescina, San Benedetto dei Marsi, Tagliacozzo.”

Continua a leggere

Notizie dal mondo

Piccolo Mozart, 6 anni e cieco, suona Bohemian Rapsody (VIDEO)

Pubblicato

on

L’autodidatta Avett Ray Maness in Ohio diventa fenomeno social.
Ha solo sei anni, è cieco ma suona al piano Bohemian Rhapsody con la stessa sicurezza di Freddie Mercury. Il piccolo Mozart si chiama Avett Ray Maness, dell’Ohio, che all’età di undici mesi, secondo il racconto della madre, si è trascinato verso il piano e ad orecchio ha cominciato a suonare ‘Twinkle Twinkle Little Star’ (famosa ninnananna inglese).

https://youtu.be/IOrqLME1CFY

Il video mentre suona la famosa canzone dei Queen è diventato virale su social media oltre anche a quello in cui chiede alla madre di mandare ad Adele, la cantautrice britannica di cui è appassionato fan, le sue canzoni. Visto il talento straordinario di Avett sono arrivate le richieste per esibizioni in pubblico. In aprile, ad esempio, suonerà per un evento di raccolta fondi mentre ha già suonato in una scuola dell’Ohio davanti a oltre 900 persone. Il piccolo è nato con retinopatia del prematuro, una malattia vascolare della retina che si manifesta in neonati pretermine. E’ completamente cieco ad un occhio e vede pochissimo dall’altro. E’ costretto a camminare con un bastone e legge in braille.

Fonte : ansa.it

Continua a leggere

Altri articoli

MERCATO DEL SABATO : L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CONTINUA A VEDERE UNA REALTÀ DIVERSA DA QUELLA PALESE A TUTTI.

Pubblicato

on

Avezzano. È sempre polemica per il mercato del sabato ad Avezzano. Mentre gli ambulanti, ovvero gli attori protagonisti di questo “telefilm”, continuano a presentare le proprie lamentele e difficoltà per lo spostamento nella zona nord, dall’amministrazione comunale si continua a parlare e rilasciare dichiarazioni come se tutto quello che dicono o pensano gli ambulanti nom esista. Nel caso specifico è esplosa ancora una volta la polemica dopo le esternazioni a mezzo stampa del consigliere di maggioranza Alberto La Morgese, secondo il quale “

Continua a leggere

Attualità

PEDONALIZZAZIONE PERMANENTE VIA CORRADINI :IL SINDACO DE ANGELIS INCONTRA I COMMERCIANTI DEL CENTRO

Pubblicato

on

Il sindaco Gabriele De Angelis ha incontrato oggi pomeriggio il comitato
dei commercianti del centro che ha chiesto un incontro per avere
informazioni sui lavori che stanno per iniziare sul tratto di
pedonalizzazione permanente di via Corradini.

Il sindaco ha chiarito che i lavori partiranno il primo di aprile e avranno
una durata di 45 giorni. Insisteranno sulla pavimentazione del tratto fino
ai due incroci, sarà abbellita con il porfido e il travertino e tornerà ad
essere in sicurezza.

Il sindaco ha anche annunciato che la pedonalizzazione rimarrà solo nel
tratto già chiuso in quanto con la riqualificazione di piazza del Mercato
il centro diventerà sicuramente più attrattivo anche per chi volesse
viverlo a piedi o in bici e per chi volesse intrattenersi nei locali per
poi passeggiare nelle piazze.

I commercianti hanno espresso perplessità sulla pista ciclabile in merito
soprattutto alla mancanza di parcheggi. De Angelis, affiancato dal
dirigente del Suap, Claudio Paciotti, ha annunciato che si sta lavorando
per recuperare circa 80 posti all’interno dell’area in cui ora c’è la
struttura dell’asilo nido Orsetto Bernardo. Una struttura che non rispetta
più i valori di vulnerabilità sismica necessari per ospitare bambini.
Un’altra trattativa è in corso con un privato, per la realizzazione di un
ulteriore parcheggio, sempre nel centro della città.

“Con la bella stagione la ciclabile acquisterà valore”, ha detto il sindaco
De Angelis, “tutti i progetti che stiamo portando avanti mirano a rendere
la città più attrattiva e bella, che esca dallo stallo e dall’immobilismo
cui è arrivato il centro, frutto di una politica che porta dissenso nel
breve periodo e che per questo ha scelto di non osare mai. Cambiare le
abitudini delle persone è difficile ma nulla è stato fatto per andare
contro al lavoro dei commercianti. Una città riqualificata nei punti
strategici e più attrattiva per chi viene da fuori non può danneggiare
l’economia, può solo tentare di risollevarla”.

Continua a leggere

Attualità

PEDONALIZZAZIONE PERMANENTE VIA CORRADINI :IL SINDACO DE ANGELIS INCONTRA I COMMERCIANTI DEL CENTRO

Pubblicato

on

Il sindaco Gabriele De Angelis ha incontrato oggi pomeriggio il comitato
dei commercianti del centro che ha chiesto un incontro per avere
informazioni sui lavori che stanno per iniziare sul tratto di
pedonalizzazione permanente di via Corradini.

Il sindaco ha chiarito che i lavori partiranno il primo di aprile e avranno
una durata di 45 giorni. Insisteranno sulla pavimentazione del tratto fino
ai due incroci, sarà abbellita con il porfido e il travertino e tornerà ad
essere in sicurezza.

Il sindaco ha anche annunciato che la pedonalizzazione rimarrà solo nel
tratto già chiuso in quanto con la riqualificazione di piazza del Mercato
il centro diventerà sicuramente più attrattivo anche per chi volesse
viverlo a piedi o in bici e per chi volesse intrattenersi nei locali per
poi passeggiare nelle piazze.

I commercianti hanno espresso perplessità sulla pista ciclabile in merito
soprattutto alla mancanza di parcheggi. De Angelis, affiancato dal
dirigente del Suap, Claudio Paciotti, ha annunciato che si sta lavorando
per recuperare circa 80 posti all’interno dell’area in cui ora c’è la
struttura dell’asilo nido Orsetto Bernardo. Una struttura che non rispetta
più i valori di vulnerabilità sismica necessari per ospitare bambini.
Un’altra trattativa è in corso con un privato, per la realizzazione di un
ulteriore parcheggio, sempre nel centro della città.

“Con la bella stagione la ciclabile acquisterà valore”, ha detto il sindaco
De Angelis, “tutti i progetti che stiamo portando avanti mirano a rendere
la città più attrattiva e bella, che esca dallo stallo e dall’immobilismo
cui è arrivato il centro, frutto di una politica che porta dissenso nel
breve periodo e che per questo ha scelto di non osare mai. Cambiare le
abitudini delle persone è difficile ma nulla è stato fatto per andare
contro al lavoro dei commercianti. Una città riqualificata nei punti
strategici e più attrattiva per chi viene da fuori non può danneggiare
l’economia, può solo tentare di risollevarla”.

Continua a leggere

Abruzzo

TUTTI IN PIAZZA CONTRO IL SURRISCALDAMENTO CLIMATICO

Pubblicato

on

Domani venerdì 15 marzo, in oltre 1300 diverse località di tutto il mondo, milioni di ragazzi scenderanno in piazza per sollecitare i governi ad agire contro il surriscaldamento climatico. Legambiente lancia 3 appuntamenti in Abruzzo:
– LANCIANO, oer 9.30, Scuola primaria Rocco Carabba
– PESCARA. ore 11.00, area Madonnina con la i ragazzi dell’Istituto Volta, azione ecologica sulla spiaggia con flash mob ‘No petrolizzazione’
– L’AQUILA, ore 13,30, a San Bernardino

Continua a leggere

Abruzzo

Verifiche sui viadotti, A24 chiusa ai mezzi pesanti fino al 15 Marzo

Pubblicato

on

Prove di carico sui viadotti dell’autostrada A24 Teramo-L’Aquila: proseguirà fino a venerdì 15 marzo il divieto di transito per i mezzi pesanti sulla carreggiata ovest (direzione L’Aquila) tra gli svincoli di Basciano e Colledara/San Giuseppe. Si tratta di attività di monitoraggio e verifiche tecniche disposte dal ministero Infrastrutture e Trasporti (Mit) ritenute urgenti. Si comincia dal viadotto Colle Castino. Le operazioni sono coordinate da tecnici del Mit con l’ausilio della facoltà d’Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza”. In sostanza sul viadotto viene fatta passare una colonna di Tir in modo da verificare la tenuta della struttura Lo stop al traffico vale per pullman e mezzi pesanti con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate tra gli svincoli di Basciano e Colledara/San Gabriele in carreggiata ovest (direzione L’Aquila/A25/Roma) dell’A24.

La concessionaria Strada dei Parchi ha pertanto disposto l’uscita obbligatoria a Basciano con rientro in A24 allo svincolo Colledara/San Gabriele. A mezzi pesanti e pullman sulle lunghe percorrenze consiglia di utilizzare le autostrade A14 e A25, uscendo allo svincolo di Bussi e proseguendo sulla statale 17 della Piana di Navelli, se diretti all’Aquila, o riprendendo l’autostrada A24 allo svincolo di Torano per quanti sono diretti a Roma. Per il traffico locale è possibile uscire dall’A24 a Basciano utilizzando in alternativa la statale 80 e poi la strada provinciale 491 per rientrare in autostrada a Colledara/San Gabriele.

Fonte: ilcentro.it

Continua a leggere

In Evidenza