Ambiente

Rifiuti e vegetazione, preoccupa il livello del fiume Turano

Ne avevamo già parlato alcun mesi fa ma, a distanza di tempo, peggiorano le condizioni del letto del Turano. Il corso d’acqua che attraversa Carsoli è infatti intasato da una tale mole di rifiuti e alta vegetazione che si temono possibili esondazioni. Nonostante tre anni fosse stato messo in cantiere un progetto di messa in sicurezza per la costruzione di una diga artificiale (finanziato con cinque milioni di euro dal ministero delle Infrastrutture e dalla Regione Abruzzo) nulla in questo senso è stato fatto. Impossibilitato ad intervenire sul corso d’acqua in quanto di competenza del Genio Civile, il Comune continua a chiedere interventi di bonifica.

1 Comment

1 Comment

  1. flavio

    17 ottobre 2014 at 23:16

    Perché scrivere uno pseudoarticolo con un allarmismo eccessivo?
    La monnezza la buttiamo noi, a proposito, tu si tu che mi leggi ti ho visto buttare la bustina con la cacca del cane nel fiume, è anche vero che a Carsoli non esiste un cestino dei rifiuti al di fuori della piazza e uno sgangherato ci giardini pubblici.
    La vegetazione è sempre meglio del cemento che peraltro è più pericoloso in caso di aumento della portata d acqua . . . E la messa in sicurezza a monte del fiume sarà e resterà argomento politico ed amministrativo per i prossimi 30 anni.
    A te che sei autore di questo scritto mi auguro che te non possa mai dire lo avevo scritto. . . .

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top