Attualità

Rifiuti abbandonati e Piani Palentini: il binomio perfetto per gli incivili/FOTO

Capistrello – Non accenna ad arrestarsi il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti nei Piani Palentini. Appelli al senso civico, giornate ecologiche, opere di bonifica e persino qualche multa: contro questi zozzoni non c’è nulla che tenga e nell’enorme distesa di prati continua ad essere riversata ogni sorta di rifiuto: elettrodomestici, copertoni, materassi, rifiuti solidi urbani, vetri, materiale plastico, oggetti metallici, sanitari, detriti di costruzione e tanto altro.

L’immondizia è ovunque: sul ciglio della strada, sui prati, nelle stradine che costeggiano i campi. Non è raro neanche assistere a dei piccoli incendi in quella zona. Spesso i rifiuti illegalmente abbandonati vengono, infatti, anche bruciati (forse nel tentativo di non lasciare tracce) e danno luogo a roghi i cui fumi diffondono sostanze tossiche, tra cui la diossina.

Una situazione radicata nel tempo a cui, a quanto pare, non si riesce in alcun modo a porre rimedio. A smaltire l’immondizia in modo responsabile, utilizzando i sistemi esistenti di gestione dei rifiuti, gli incivili non ci pensano proprio e così Piani Palentini e rifiuti sono diventati un binomio perfetto per questi zozzoni.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top