Cronaca e Giudiziaria

Ricercato internazionale arrestato dalla Polizia a L’Aquila

L’AQUILA – Si è presentato alla Questura di L’Aquila per rinnovare il permesso di soggiorno. Evidentemente, non aveva pensato che sarebbe stato controllato. Purtroppo per lui non è andata così. In questo  modo, Lunedì scorso, la Polizia di Stato – ufficio Immigrazione, diretto dal Commissario capo Franceschina De Dominicis, è arrivata ad arrestare un pakistano ricercato a livello internazionale per omicidio doloso.

Nei giorni scorsi l’uomo si era presentato presso lo stesso Ufficio immigrazione della Questura per formalizzare la richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno,  rilasciato dalla Questura di Caltanissetta nel 2015. Dopo aver trascorso lunghi periodi all’estero, in seguito al rilascio del primo permesso di soggiorno, è rientrato in Italia per richiedere il rinnovo del titolo.

Subito sono iniziati gli accertamenti, anche presso gli archivi elettronici dell’Interpol, finalizzati alla  verifica del possesso dei requisiti richiesti per il rinnovo del documento. Da qui è venuto fuori che il richiedente era un soggetto da “ricercare in ambito internazionale ai fini estradizionali”. Infatti, come confermato dal servizio Interpol pakistano, era destinatario di un mandato di cattura per omicidio doloso in concorso, commesso nel suo paese di origine.

In seguito l’epilogo, con il pronto intervento del personale dello stesso ufficio Immigrazione e l’arresto del cittadino extracomunitario, dopo averlo prelevato  al domicilio da lui stesso dichiarato al momento della richiesta del rinnovo del titolo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top