Attualità

Riaperta la chiesa di San Giuseppe, punto di riferimento della città dopo il sisma del 1915

La piccola chiesa di San Giuseppe Lavoratore, dedicata al culto ortodosso e cristiano, è stata restituita alla comunità religiosa della città dopo un intervento di restauro, finanziato dalla Carispaq, nell’ambito delle iniziative per il centenario del terremoto. Costruita dopo il sisma del 1915, è stata il punto di riferimento del capoluogo marsicano rappresentando per anni un rifugio per tante persone che avevano perso la propria casa. L’intervento di restauro, sotto il controllo della soprintendenza, ha riguardato la ricostruzione dei cornicioni, della zoccolatura e dell’intonaco originario della facciata, l’installazione di una nuova lunetta in ceramica, realizzata da Rita Monaco, ed il ripristino degli altari in marmo e degli arredi lignei della sacrestia.

 

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top