Abruzzo

“R…estate in citta’ sicuri ad ogni eta’”

Nel panorama nazionale, gli anziani sono più esposti a fenomeni criminosi rispetto al totale della popolazione.

Dalle rilevazioni del Ministero dell’Interno è emerso che tra il 2011 e il 2013, è cresciuto il numero di anziani over 65 vittime di reato: nel 2012 sono aumentate dell’8% rispetto al 2011 e nel 2013 sono aumentate del 7,8% rispetto all’anno precedente. In particolare, nel 2013, gli anziani vittime di truffa sono stati 13.537, quelli che hanno denunciato una rapina sono stati 4.405 e gli anziani che hanno subìto un borseggio 37.660.

Di contro, il totale delle vittime di reato registra un aumento più modesto (+2% nel 2012 rispetto al 2011, +1,8% nel 2013 rispetto all’anno precedente).

La Polizia di Stato ormai da anni è in prima linea per combattere e arginare questi fenomeni, e su tutto il territorio nazionale sono state divulgate informazioni e consigli utili per consentire alle persone anziane di evitare i rischi di truffe, raggiri, furti e rapine. Si tratta di semplici regole di comportamento suggerite per non trovarsi vittime di malintenzionati in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche mentre utilizzano Internet.

La campagna nazionale “Sicuri ad ogni età”, in collaborazione con la Confartigianato, si inserisce in questa filosofia di prossimità. Le occasioni di potenziale pericolo sono ovunque e negli spot della campagna interpretati da Lino Banfi – come “L’amico del figlio” (http://www.poliziadistato.tv/c_wU6TEfzksZ) e “Il Bancomat non funziona” (http://www.poliziadistato.tv/c_VNBTX7H13f) realizzati con la collaborazione di BNL BNP PARIBAS e la regia di Paolo Carrino – vengono indicati i ‘trucchi’ principali messi in atto dai malintenzionati e le ‘risposte’ di prudenza da adottare.

In ognuno, viene ribadito l’invito a rivolgersi sempre al 113 e alle Forze dell’ordine in generale, per segnalare comportamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top