Italia

Renzi sferza l’Ue sull’immigrazione

Quando Matteo Renzi arriva al tavolo di Bruxelles pone subito, senza mezzi termini, la questione dell’immigrazione: «Dobbiamo risolvere il problema della Libia, se si vuole evitare che il Mediterraneo diventi un cimitero». Le parole del premier al vertice informale dei capi di Stato e di governo, due giorni dopo la strage avvenuta al largo di Lampedusa, vogliono lanciare un allarme: «C’è un’emergenza che riguarda la Libia. L’Italia è pronta a fare ancora di più ma si tratta di un’emergenza europea». Quindi la Ue deve partecipare in maniera più convinta all’operazione Triton, che ad oggi è sottofinanziata rispetto alla precedente Mare Nostrum. Sull’immigrazione Commissione e Parlamento europeo stanno facendo pressing sugli Stati membri sottolineando che Triton è insufficiente e che è necessario fare di più e farlo tutti assieme. «Dobbiamo urgentemente migliorare le nostre operazioni di ricerca e soccorso. Quanto tempo deve passare – chiede il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz – prima che riusciamo finalmente a mettere fine a questa tragedia umana in corso a casa nostra?».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top