Italia

Renzi: “Non mi lascio impressionare”

«Grande rispetto, ma io non sono il tipo da farmi impressionare, noi non siamo un governo che cambia opinione perché c’è una piazza». Matteo Renzi a fine giornata commenta il successo dello sciopero generale dei sindacati. La linea dell’esecutivo però non cambia. «Pronti al dialogo ma grande determinazione perché c’è un paese da cambiare e noi lo cambieremo», ribadisce il premier alla vigilia dell’assemblea in cui il segretario premier lancerà la sfida finale alla minoranza del Pd, che è convinto gli sta mettendo i bastoni tra le ruote per impallinarlo sull’elezione del futuro presidente della Repubblica. E che qualcuno pensa stia lavorando a una scissione. «Ho partecipato al corteo sindacale con Fassina e Cuperlo, manteniamo un rapporto con un pezzo largo del mondo della sinistra, Renzi dovrebbe perfino ringraziare chi sta prodigando per impedire una definitiva lacerazione tra Pd e mondo del lavoro», dice invece il bersaniano Alfredo D’Attore. E’ la conferma che la minoranza del Pd questa volta non si atterrà alla disciplina di partito invocata dai renziani. Ma, almeno per ora, non ci sarà alcune scissione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top