Abruzzo

Regione, modificata la norma anti-sindaci

La commissione speciale per le modifiche alla legge elettorale e Statuto, presieduta da Camillo D’Alessandro, ha licenziato a maggioranza la modifica alla legge “anti-sindaci” sulla ineleggibilità e incompatibilità alla carica di presidente della Regione e di consigliere regionale. In Commissione è intervenuto il governatore D’Alfonso. Il testo prevede l’abrogazione della norma che impediva ai sindaci dei Comuni sopra i 5 mila abitanti, nonché a presidenti e assessori delle Province, di essere eletti anche alla carica di consigliere regionale. A sindaci e assessori sarà applicato l’istituto della incompatibilità: devono optare per una delle cariche. Ora il testo passa all’esame del consiglio regionale.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top