Italia

Regionali: seggi vuoti, crollo di votanti

«Se si andrà su una percentuale al di sotto del 50% sarà un dato preoccupante». È Romano Prodi in serata a dare il senso di quello che sta capitando e che alla sede del Pd è stato il maggiore spauracchio di queste elezioni regionali. Crolla l’affluenza in Emilia Romagna, va meglio in Calabria. A più della metà delle sezioni scrutinate alle 23,25, in Emilia Romagna ha votato il 37,7% degli elettori contro il 67,38 delle Regionali del 2010. Uno scarto di 30 punti. In Calabria è andata un po’ meglio. Qui sono andati a votare il 43,8% degli elettori, nel 2010 erano stati il 56,8%. La Calabria ha “tenuto” meglio della rossa Emilia ma anche qui è stata una debacle. A Bologna, la città che ha avuto più votanti, il dato definitivo è il 40,17% contro quasi il 70 del 2010. A Reggio Calabria il 44,6 contro il 62,6 del 2010.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top