Altri articoli

Regionali, esposto in procura: “C’è un morto tra i firmatari della lista civica per D’Alfonso”

Sono morti ma firmano le liste. Il primo caso elettorale scoppia a Chieti. Riguarda una delle civiche, accreditata di molti voti, che appoggia il candidato presidente di centrosinistra alla Regione, Luciano D’Alfonso.

Ieri mattina, in procura, è arrivato un circostanziato esposto che si basa sulla relazione del funzionario del Comune che ha svolto le verifiche a tappeto sui nomi dei cittadini sottoscrittori delle liste sia dei candidati consiglieri sia degli aspiranti presidenti. E in entrambi i casi sarebbero emerse irregolarità che hanno spinto il Comune a informare immediatamente la comandante dei vigili urbani, Donatella Di Giovanni che, a sua volta, non ha potuto fare altro che rivolgersi alla procura della Repubblica dove, questa settimana, è di turno il sostituto procuratore, Lucia Campo.
E’ automatica l’apertura di un’inchiesta penale, così come il reato ipotizzabile dovrebbe essere quello di falso ideologico, come è già avvenuto nelle precedenti tornate elettorali.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top