Abruzzo

Regionali, D’Alfonso a Chiodi: viene prima la salute poi il bilancio

«Prima il bilancio, poi la salute dei cittadini, questo potrebbe essere lo slogan di Chiodi».

Luciano D’Alfonso, candidato del centrosinistra alla regione replica così all’intervento del commissario governatore sull’ultimo tavolo di monitoraggio della sanità che ha registrato l’avanzo di bilancio di 36 milioni nel 2013. «Senz’altro una buona amministrazione sa tenere i conti in ordine, ma la mission della sanità non è rappresentata dal solo pareggio di bilancio, vero o presunto che sia come in questo caso, ma dal realizzare un sistema sanitario in grado di soddisfare la domanda di salute dei cittadini».

D’Alfonso considera «innegabili» i tagli effettuati in questi anni « senza tener conto dei servizi essenziali di fatto negati a molti abruzzesi». L’esponente Pd calcola che in questi anni «le entrate sono aumentate di 300 milioni, mentre le uscite di soli 120: 180 milioni in meno per curare gli Abruzzesi».
A questi tagli D’Alfonso fa risalire la contrazione di alcuni servizi essenziali come «gli screening oncologici», oppure problemi come le liste di attesa.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top