Altri articoli

Rapinava banche per necessità; la storia di Dante G.

Si presentava agli sportelli delle banche e delle poste con un cartello con scritto «consegnami i soldi e non ti succederà niente».

Così Dante Galliani, 50enne di Trasacco, l’uomo arrestato per aver messo a segno alcuni rapine ad Avezzano, cercava di portare a casa il bottino.

Ma una delle novità emerse dopo i primi colloqui con gli inquirenti che hanno fatto seguito all’arresto di questa mattina all’alba è che l’uomo portava avanti le rapine per procurarsi del denaro per sua moglie malata. Così infatti Galliani si sarebbe difeso davanti agli inquirenti. L’uomo era incensurato e non era quindi un professionista delle rapine.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top