Cronaca e Giudiziaria

Ragazzo rapinato nel sottopassaggio ferroviario, due arresti

Avezzano – Avevano aggredito un giovane studente di Gioia dei Marsi nel sottopassaggio della stazione ferroviaria, ad Avezzano, per rapinarlo. Era la sera del 26 luglio 2015: uno dei due malviventi, per farsi consegnare il portafoglio, aveva preso a pugni il ragazzo, mentre l’altro faceva da palo. Il bottino era stato di 200 euro. Immediate erano scattate le indagini che, brillantemente condotte dagli investigatori del Nucleo Operativo di Avezzano, coordinati dal capitano Enrico Valeri, avevano permesso di raccogliere numerosi e indubbi elementi di reità nei confronti di due cittadini marocchini: Moussine Makroum, classe 1986 e Hicham Harcha, classe 1987, dai numerosi precedenti di polizia, identificati pochi giorni dopo l’accaduto. Accertati anche i ruoli nella vigliacca aggressione: il ragazzo è stato preso a pugni da Makroum mentre Harcha faceva da vedetta. Per gli elementi raccolti, il GIP ha concordato pienamente con le risultanze degli investigatori che hanno inchiodato i due marocchini, disponendo la misura della custodia cautelare in carcere.

 

 

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top