Cronaca e Giudiziaria

Raccolta Differenziata dei Comuni Segen al 69% nei primi 6 mesi 2014

Raccolta differenziata a gonfie vele nei Comuni del comprensorio servito da SEGEN SpA, con un incremento costante in termini percentuali anche in rapporto al primo semestre dell’anno 2013. Infatti il dato medio in termini percentuali dei Comuni serviti da SEGEN SpA si attesta in questi sei mesi del 2014, dati alla mano, intorno all’69%, circa il 4% in più rispetto allo stesso periodo del 2013, con molti Comuni che raggiungono una percentuale superiore al 71%.
“La crescita della nostra raccolta differenziata – dice il Presidente di SEGEN SpA Fernando Capone – era l’obiettivo dichiarato di SEGEN SpA e dei COMUNI/Soci al momento della partenza del porta a porta, e stiamo puntualmente dando seguito alle previsioni. Al raggiungimento di questo bel risultato ha contribuito ancora una volta, in modo determinante, la collaborazione attiva dei cittadini, che hanno compreso l’importanza di conferire in modo corretto le diverse frazioni di rifiuti suddividendoli per tipologia ed hanno utilizzato con efficacia i servizi messi a disposizione da SEGEN SpA. I nostri cittadini ormai hanno acquisito una cultura “verde” di rispetto per l’ambiente”.
“Si tratta di un risultato molto importante – continua Capone -anche per un altro motivo. In questo anno 2014 SEGEN SpA ha applicato realmente una riduzione dei costi del 10% ai Comuni/Soci relativamente al servizio di porta a porta. E’ questo motivo di soddisfazione ulteriore perché accanto ad una riduzione di costi non è venuta meno la qualità e la bontà del servizio, ma anzi, l’attività è stata più invasiva, con bonifiche di discariche e molte attività straordinarie, tutto di concerto con le Amministrazioni Comunali. A questo si aggiunge anche la qualità del rifiuto ritirato, come la carta ad esempio, che in seguito ad analisi specifiche effettuate sulla sua raccolta in alcuni comuni, risulta essere di ottimo livello, priva cioè di frazione estranea”.
“Ma non vogliamo fermarci – conclude Fernando Capone -; a breve, infatti, contiamo di attivare il servizio della raccolta degli oli esausti di origine vegetale per tutte le utenze domiciliari e commerciali dei Comuni serviti e sempre nel giro di qualche settimana apriremo la stazione ecologica di Civitella Roveto al servizio dei cittadini dei Comuni limitrofi. Questa apertura è un altro servizio essenziale per una corretta e efficace gestione dei rifiuti, perchè consentirà di conferire con semplicità le diverse tipologie di rifiuti / materiali da avviare ai processi di riciclo e recupero o smaltire in tutta sicurezza e nel rispetto dell’ambiente.
Certamente vi sono alcune criticità che occorre valutare per trovate delle soluzioni, come l’abbandono incivile dei rifiuti soprattutto nelle zone periferiche, ma con i Comuni stiamo attivando dei controlli più serrati per combatterli”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top