Politica

Provincia, Mazzocchi e Alfonsi incalzano il presidente: “Convoca consiglio solo se costretto”

“Solo perché sollecitato, il presidente della provincia convoca il consiglio provinciale, che ricordiamo si riunisce a costo zero”. Lo rendono noto i consiglieri Felicia Mazzocchi e Gianluca Alfonsi, che aggiungono: “A parte l’imposizione di legge per l’approvazione del rendiconto 2015 diffidata dal prefetto Alecci, nella convocazione in questione si leggono 4 interrogazioni presentate dai sottoscritti: è possibile governare un territorio ignorandone le problematiche? Solo noi ci poniamo tali domande?”. I temi portati alla discussione riguardano:

Crab: necessità improrogabile è che il polo di ricerca esca dallo stato di liquidazione con il pagamento degli stipendi fermi da mesi, evitando di depauperare un patrimonio di “sapere” accumulato negli anni e del cui valore non si può fare a meno.

Verificare lo studio di fattibilità finalizzato alla nascita del Liceo coreutico/musicale ad Avezzano proposto dall’istituto Galileo Galilei, affinchè si possano programmare le azioni necessarie in vista della riapertura dell’anno scolastico 2016/2017.

Le sorti del corpo di polizia provinciale visto che, come sottolineato, il territorio non puo’ fare a meno di un controllo ambientale qualificato e costante, lontano dalle mancanze della politica regionale che non ha tenuto conto delle previsioni della l. Delrio 56/2014.

Lo stato delle crisi aziendali (es.Vesuvius) in tutta la provincia dell’Aquila attraverso un report completo.

“Come non aggiungere alle necessità del territorio anche il tema della viabilità, delle scuole, delle deleghe regionali con annessa situazione dei dipendenti, dell’ambiente. Eppure – concludono Mazzocchi e Alfonsi – sembra tutto relegato ad un’amministrazione fredda e dirigenziale, nella quale l’apporto della volontà politica è assente o è presente laddove conviene, ma in camera caritatis”.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top