Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Provincia e ANAS spendono 5 milioni per la viabilità senza migliorare la sicurezza della Tiburtina e con una procedura illegittima… firmato Pd


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Si è tenuta oggi a Celano la conferenza stampa di presentazione dei lavori di adeguamento delle intersezioni tra la via Tiburtina e tre strade di accesso ricadenti nei Comuni di Celano ed Aielli. Nella presentazione è stato ribadito dal Presidente della Provincia Antonio Del Corvo e dal Dirigente ufficio espropriazioni ANAS Lelio Russo che le soluzioni previste sono state ampiamente concordate tra i vari enti e la cittadinanza e sono quelle più adatte per migliorare la viabilità, garantendo maggiore sicurezza. In realtà le soluzioni prospettate non sono affatto le più adeguate a migliorare la viabilità e garantire maggior sicurezza, almeno nel caso dei due innesti ricadenti nel Comune di Celano. Inoltre questo procedimento, nato a partire dal 2006 con l’Accordo di programma tra Provincia dell’Aquila, Comune di Celano e Comune di Aielli, lo si può considerare fortemente viziato con riferimento alla soluzione prevista nell’innesto tra la Tiburtina Valeria e la Strada Statale 5bis tra i comuni di Celano e Aielli.
Nel Consiglio comunale del 2/02/2013, visti gli atti, siamo intervenuti per presentare due proposte alternative a quelle progettate da ANAS.
In particolare nell’innesto tra la Tiburtina e Via San Nicola, all’altezza del Museo Palafitticolo, alla rotatoria ANAS che costringe a deviare la Tiburtina con raccordi viari a forte pendenza (Figura 1) riteniamo sicuramente migliore uno svincolo a piani sfalsati (Figura 2) già realizzato poco più avanti nell’incrocio con Via della Torre.
Così come nell’innesto tra la Tiburtina e la SS 5bis alla soluzione ANAS (Figura 3) riteniamo sicuramente migliore una rotatoria perfettamente in asse con le due strade (Figura 4), così come previsto nel citato Accordo di Programma, soluzione misteriosamente modificata.
Inoltre sempre nel consiglio comunale del 2/02/2013 facevamo rilevare la illegittimità dell’iter procedurale seguito da Provincia, ANAS, Comune di Celano e Comune di Aielli. Infatti:
– in data 27/11/2012 l’Anas SpA faceva pervenire al comune di Celano (nota del 22/11/2012, prot. N. 15154) il progetto definitivo per i “Lavori di adeguamento sede stradale e sistemazione innesti tra i km 128 e 131, al km 123+900 e al km 127+400 della S.S. n° 5 Tiburtina Valeria”, richiedendone la relativa approvazione;
– nella seduta del Consiglio comunale del 2/02/2013, come si evince dalla relativa Delibera n. 4 del 2/02/2013, veniva approvato a maggioranza il progetto definitivo composto solo dagli elaborati tecnici inerenti i “Lavori di adeguamento sede stradale e sistemazione innesti tra i km 128 e 131 e al km 123+900 della S.S. n° 5 Tiburtina Valeria”, come pure adottava la variante allo strumento urbanistico generale, con il procedimento di cui all’art. 19, commi 2 e 4, del DPR n. 237/2001, per il solo intervento previsto al km 123+900 del comune di Celano;
– non risulta quindi essere stato approvato dal Consiglio comunale di Celano il progetto dell’intervento previsto al km 127+400 della S.S. n° 5 Tiburtina Valeria, così come invece richiesto dall’Anas SpA;
– nella Delibera di Consiglio comunale n. 4 del 2/02/2013 veniva ritenuto che la proposta progettuale relativa al km 127+400 era rispondente all’Accordo di programma tra Anas SpA, Provincia dell’Aquila, Comune di Aielli e Comune di Celano, redatto in data 21/12/2011, sulla base del quale sostanzialmente l’Amministrazione aveva già espresso la propria volontà e manifestato l’impegno a concorrere alla realizzazione delle opere;
– con Delibera di Consiglio comunale n. 19 del 29/03/2007 veniva apposto il vincolo preordinato all’esproprio per la realizzazione di una unica rotatoria lungo la S.S. n° 5 Tiburtina Valeria, tra i comuni di Celano e Aielli, precisamente al km 127+400. Vincolo tutt’ora in essere entro i termini di legge, come da Decreto n. 30 del 19/08/2010 del Presidente della Provincia pubblicato sul BURA n. 62 del 24/09/2010;
– nella Comunicazione del Dirigente della Provincia di L’Aquila – Servizio Urbanistica del 2/04/2013, prot. N. 19443, inviata al comune di Celano e di Aielli, si evince che il non avere motivi di dissenso in merito all’approvazione del progetto è riferito alle sole rotatorie previste al km 123+900 del comune di Celano e al km 128 del comune di Aielli;
– il comune di Celano ha proposto come variante al PRG vigente solo la rotatoria da realizzarsi al km 123+900;
– il comune di Aielli ha proposto come variante al PRG vigente solo la rotatoria da realizzarsi al km 128;
– l’efficacia della variante relativa alla rotatoria da realizzarsi al km 127+400, a cavallo dei comuni di Aielli e Celano, è stata disposta e si è formata con la pubblicazione sul BURA n. 62 del 24/09/2010 del Decreto di proroga n. 30 del 19/08/2010 del Presidente della Provincia relativo alla “Variante al PRG dei comuni di Celano e di Aielli, la modifica del PIP di Celano, la deroga agli articoli 33 e 35 delle NTA del PTCP e la modifica alla viabilità di interesse provinciale (S.R. n. 5 e n. 5 bis)”;
– risulta dal confronto della documentazione relativa agli elaborati tecnici allegati al Decreto n. 30 del 18/08/2010 e dalla documentazione relativa agli elaborati tecnici del progetto definitivo di rotatoria da realizzarsi al km 127+400, proposta dall’Anas SpA, che le due soluzioni sono assolutamente differenti;
– la soluzione progettuale così come proposta dall’Anas SpA risulta assolutamente non conforme alla strumentazione urbanistica vigente sia del comune di Aielli (PRG approvato con Deliberazioni di Consiglio Provinciale n° 97 del 30/07/1998 e n° 50 del 27/08/1999), sia del comune di Celano (PRG approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n° 39 dell’8/08/2008);
In sostanza l’opera che l’ANAS vuole realizzare all’incrocio con la SS 5bis non è prevista nella strumentazione urbanistica vigente o in un atto di natura ed efficacia equivalente, oltre al fatto che la soluzione prescelta aumenta notevolmente i costi a carico della collettività. Ci chiediamo allora per quale motivo si è optato per una soluzione che non rispetta le norme, non migliora la sicurezza e costa molto di più? A chi può giovare?
Non è ragionevole realizzare una rotatoria come da noi proposto, più sicura, prevista anche nell’Accordo di Programma del 2006, conforme agli strumenti urbanistici e con notevole risparmio di denaro pubblico?

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top