Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Politica

Provincia, buone nuove per il personale


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Accolta la richiesta del presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo, di coprire il costo del personale a tempo indeterminato dei Centri per l’Impiego e della Formazione, con le risorse del Fondo Sviluppo Sociale Europeo, destinate alla Regione Abruzzo. Un risultato a cui miravano le province abruzzesi che, questa mattina, insieme ai vertici della regione e alle organizzazioni sindacali, si sono riunite in occasione dell’Osservatorio per la riforma Delrio, che si è svolto a Pescara, nel palazzo regionale. “La spesa per il personale di uno dei settori più importanti per il territorio, non graverà, così, sui fondi del bilancio provinciale – ha spiegato Del Corvo – in questo modo i servizi non verranno sospesi e continueranno ad essere garantiti agli utenti. Non è la soluzione che risolve tutte le conseguenze nefaste della Delrio ma aiuterà le amministrazioni provinciali ad occuparsi delle altre competenze, a cui nessun ente vuole e può dedicarsi.

Inoltre, dal 1 aprile le province dovranno rimodulare le piante organiche, riducendole ad un numero di dipendenti necessari e sufficienti a svolgere solo le funzioni delegate dallo Stato, tra cui trasporto, viabilità, edilizia scolastica e ambiente; le risorse dei trasferimenti statali, infatti, non verranno più utilizzate dall’Ente per pagare i costi derivanti dalle deleghe regionali, come Lavoro e Genio Civile”.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top