Abruzzo

Province, si va al voto il 28 settembre per i nuovi presidenti

Il prossimo 28 settembre, dalle 8 alle 20, 2.370 consiglieri e sindaci abruzzesi si recheranno alle urne per eleggere i nuovi presidenti e i consiglieri delle Province di Pescara, Chieti e Teramo. Sono le cosiddette elezioni di secondo livello, non aperte alla cittadinanza, ma solo ai politici dei Comuni. È la conseguenza della riforma Delrio che ha, di fatto, svuotato le Province di gran parte dei compiti prima assegnati e ha abolito il voto popolare. Fanno da apripista a questo cambiamento epocale gli enti di Pescara, Chieti e Teramo. A L’Aquila, dove l’amministrazione provinciale è in scadenza nel 2015, le elezioni si svolgeranno l’anno prossimo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top