Attualità

Protezione civile, il Comune di Avezzano si prepara a gestire le emergenze

Avezzano – Si è tenuto giovedì un importante incontro tra i rappresentanti della Edimas e l’amministrazione comunale di Avezzano. Il centro Studi Edimas si è costituito in Italia nel 2011 ed è stato il primo sottoscrittore in Europa del Poem di International Association of Emergency Manager che afferisce all’Agenzia governativa federale dell’Emergency Management statunitense.

Tra i primari compiti istituzionali di Edimas (Emergency and Disaster Management Studies) ci sono la formazione e la diffusione della materia multidisciplinare dell’Emergency Management e del Prevention Management in Italia e in Europa e, in quest’ottica, sono state sottoscritte molteplici intese con organismi e istituzioni nazionali e internazionali, tra cui quella con Federmanagement, la Federazione italiana delle Associazioni delle Professioni e quella con la Federazione Europea dei Geologi.

Su iniziativa del vice sindaco Lino Cipolloni e dell’assessore alla Protezione civile, Angela Salvatore, il Comune di Avezzano, a guida del sindaco Gabriele De Angelis, ha accettato di partecipare alle attività “Exercise 2018”, programmando per i giorni 13 e 14 di ottobre, un’esercitazione di protezione civile dove sarà sperimentato un nuovo approccio che vedrà il coinvolgimento di tutti i cittadini, le rappresentanze sociali, produttive e istituzionali.

Gli alunni di ogni ordine e grado, i docenti, il personale scolastico, i dirigenti e tutto il personale dell’amministrazione comunale lavoreranno in sinergia affinché tutta la cittadinanza di Avezzano possa acquisire la consapevolezza dei rischi presenti sul territorio e le modalità più opportune per essere pro-attivi in caso di emergenza.

È essenziale che in un territorio come quello marsicano, la popolazione sia pronta e preparata alle emergenze, diventando un esempio virtuoso per il territorio abruzzese e a livello nazionale. L’esercitazione si svolgerà con la collaborazione degli studenti del Master Universitario O.D.E.M. (Prevention and Emergency Management), attivato nell’Università degli Studi dell’Aquila, ideato e promosso dal centro studi internazionale Edimas, rappresentato ieri in Comune dal presidente Giuseppe Coduto, dal vice Giulio Marcucci, dal tutor Piero Moscardini e altri membri dello staff.

Il team, composto dai futuri prevention manager e emergency manager, svolgerà il tirocinio formativo al Comune di Avezzano, coordinati dai Tutor del Centro Studi Edimas e degli Atenei abruzzesi coinvolti nel programma.

Il centro studi da anni promuove la cultura della prevenzione della sostenibilità e della resilienza, attraverso l’affermazione della pianificazione strategica territoriale, un modo innovativo, integrato e partecipato, capace di superare i limiti delle pianificazioni di settore e dell’ormai obsoleto disaster management.

Prossimo step per i promotori dell’iniziativa sarà il coinvolgimento delle istituzioni di livello locale, provinciale e regionale affinché l’intero sistema territoriale partecipi attivamente all’importante progetto.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top