Attualità

La Protezione Civile di Avezzano sui luoghi del terremoto

Subito dopo il terremoto che ha sconvolto il centro Italia, una squadra con un mezzo di soccorso della Protezione Civile di Avezzano, è partita in direzione Amatrice per allestire un campo di prima accoglienza e prestare i primi soccorsi agli sfollati. Nella giornata di ieri, su esplicita richiesta della sala opertativa della regione Abruzzo, l’amministrazione comunale di Avezzano ha inviato a Grisciano, frazione di Accumoli, luogo nel quale è situato il Campo Abruzzo, otto volontari, tra i quali alcuni specialisti, coadiuvati da due mezzi (uno antincendio e uno per trasporto persone) con lo scopo di intervenire nel caso di nuove, eventuali, necessità.

“Siamo sempre in collegamento diretto con la sala operativa della regione Abruzzo – ha dichiarato il sindaco Giovanni Di Pangrazio –  per dare tramite i volontari della Protezione Civile avezzanese il nostro contributo di uomini e mezzi a favore delle popolazioni colpite dal sisma. I volontari che sono rimasti in sede sono stati impegnati nello spegnimento di incendi che nel mese di agosto si sono verificati nella Marsica. Come si vede – conclude il sindaco Di Pangrazio – la nostra Protezione Civile è presente in più fronti, sempre attiva, sempre pronta ad intervenire con grande disponibilità, coraggio e professionalità”. Il sindaco Di Pangrazio, nei prossimi giorni, si recherà a Grisciano per visitare il Campo Abruzzo e per salutare i volontari della Protezione Civile di Avezzano.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top