Altri articoli

Prodotti tipici, progetto di promozione per la nostra zona

Promuovere le eccellenze produttive del territorio e la dieta mediterranea come patrimonio dell’umanità. Si muove in questa direzione la proposta progettuale, illustrata ieri in conferenza stampa, a L’Aquila, elaborata dall’Agenzia per lo sviluppo della Camera di commercio, in collaborazione con Coldiretti e Cia.

Il progetto, che rientra nel fondo perequativo 2011-2012, è rivolto ai titolari di imprese agricole, agrituristiche, ristoratori e turisti interessati alla conoscenza delle tipicità locali. «Il nostro territorio è ricco di prodotti agricoli», ha dichiarato Roberto Donatelli, presidente dell’Agenzia per lo sviluppo, «sapientemente conservati e tramandati. La globalizzazione e il rincaro dei costi di produzione rischiano di farli scomparire: è necessario, pertanto, avviare alcune attività promozionali, come quella proposta in collaborazione con Cia e Coldiretti, che coinvolgano imprenditori del settore e consumatori».

Il progetto prevede attività di formazione e orientamento ai consumi dei prodotti tipici della dieta mediterranea, un corso di cucina per gli operatori del settore enogastronomico, itinerari enogastronomici per i turisti e sei laboratori tematici riservati alle aziende agricole. Il 19 marzo, a conclusione del percorso formativo, è previsto un laboratorio di cucina con lo chef Luca Montersino, nel ristorante Elodia nel Parco. I laboratori riservati alle aziende agricole inizieranno oggi e toccheranno i comuni di Sant’Eusanio Forconese, San Vincenzo Valle Roveto, Celano e Campotosto. Dal 27 febbraio all’11 marzo si terranno tre incontri sulle produzioni locali, a Sulmona, L’Aquila e Capistrello. Il 28 febbraio prenderanno il via, nella scuola alberghiera de L’Aquila, i corsi di cucina del settore enogastronomico. Il 6 e 7 marzo sono previsti itinerari gastronomici riservati ai turisti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top