Giudiziaria

Processo Del Corvo, resi noti i nomi di tutti i processati

La bufera giudiziaria che si era abbattuta sulla Provincia per presunte irregolarità negli appalti per restaurare scuole in Marsica e Valle Peligna a fronte di soluzioni alternative a costo zero mai valutate, si è trasformata in un autentico uragano. Il gup Ciro Riviezzo ha rinviato a giudizio il presidente dell’ente Antonio Del Corvo e il suo ex direttore generale Valter Angelo Specchio. Insieme a loro sono finiti sotto processo gli imprenditori Domenico Cifani di Goriano Sicoli; Franco Rossano Palazzo di Foggia; i cagliaritani Stefano e Maurizio De Pascale, Giancostantino Pischedda e ancora Cesidio Serafini di Avezzano; Amedeo Figliolini di Avezzano, entrambi ingegneri, e Giuseppe Fantozzi di Celano. Nel corso dell’udienza preliminare sono cadute le accuse per la ragioniera della Provincia Anna Maria Giancarli (nata nel 1959 in Belgio), e per tutti gli imprenditori accusati di false fatturazioni. Si tratta di Ronald Vanni di Nereto; Domenico Neri di Avezzano; Lucio Finucci di Celano; Renato Benedetto Rossi di Monteprandone; Filodeo Marco Aurelio di Celano; Vincenzo Picariello di Salerno; Michele Palumbo di Avezzano; Tonino Baliva di Celano; Amabile Pierleoni di Celano; Merlinda Morgani di Pescina; Brigida Perrella di Pollena Trocchia, residente ad Avezzano; Luigi Ciaccia di Celano; Roberto Manetta dell’Aquila; Patrizia Tarquini di Pescina; Antonio Pendenza di Avezzano; Alberto D’Orazio di Tagliacozzo. Del Corvo, celanese, 55 anni, è chiamato in causa per appalti del piano «Scuole sicure». Più in particolare gli si contesta di aver avallato la «somma urgenza» dei lavori «in modo da consentire affidamenti diretti laddove erano state prospettate dagli organi competenti soluzioni meno costose».

2 Comments

2 Comments

  1. Franca de Medicis

    Franca de Medicis

    3 dicembre 2014 at 0:21

    Ma non e’ pasquale quello??

  2. Viola Pisegna

    Viola Pisegna

    3 dicembre 2014 at 1:14

    Anche a me sembra lui

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top