Abruzzo

Precipitano con il bob e la polizia li riprende per i capelli…

Rischiava di diventare una domenica da bollino nero, ma per fortuna la storia è finita bene.
Questa mattina sulle piste di campo imperatore una famiglia di vacanzieri, il papà e due figli di circa 7 e 10 anni, si stavano divertendo con il bob approfittando della giornata di neve quando, probabilmente a causa di una manovra errata, il bob usciva dalla traiettoria e impegnava il fuori pista a forte velocità.
Il papà perdeva velocemente il controllo del mezzo, che dopo aver anche sbattuto su delle rocce disarcionava i tre occupanti che scivolavano lungo un pendio riuscendo miracolosamente a fermarsi poco prima di un precipizio.
I tre purtroppo non riuscivano a risalire a causa del manto ghiacciato e cominciavano a temere il peggio, che per fortuna non si è verificato perché nel frattempo i poliziotti della Questura di L’Aquila addetti al soccorso sulle piste di Campo Imperatore erano stati allarmati dalla mamma dei ragazzi, che per fortuna era rimasta in albergo.
Gli agenti si sono così messi subito sulle tracce della famiglia dispersa e sono riusciti a raggiungerla solo scendendo in cordata lungo il pendio, insieme ad un agente del Corpo Forestale dello Stato.
In questo modo, legando con delle corde prima i bambini e poi il padre, sono riusciti a mettere in salvo l’intera famiglia.
La vicenda è finita bene anche perché nessuno dei tre ha riportato ferite e la disavventura rimarrà per loro, fortunatamente, solo un ricordo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top