Cronaca e Giudiziaria

Precipita con il quad in un canalone, salvato in extremis


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Trasacco – Era partito in sella al suo quad per un’escursione in solitaria tra il Monte Labbrone e il Monte Alto, dove ha inizio la Vallelonga, quando, per cause non chiarite, è precipitato in un profondo canalone. Nella caduta, L.M., cinquantenne di Trasacco, ha riportato alcune fratture e diverse contusioni, ma non si è perso d’animo e ha allertato il 118. L’imminente calare delle tenebre ha impedito l’intervento dell’elicottero, e sul posto si è diretto l’equipaggio del 118 Avis di Trasacco.

La squadra di soccorso, composta da Carletto Carusi, capo equipaggio, Tiziano Rosati, autista, e dai soccorritori Novizia Montanaro e Sandro Lobene, recatasi nell’area a bordo del fuoristrada in dotazione, è riuscita ad individuare il ferito in una zona impervia, nei pressi della Madonna Pellegrina, e a recuperarlo dal canalone per poi prestargli il primo soccorso e trasportarlo all’ospedale di Avezzano. Per il trasaccano la brutta avventura si è conclusa con alcune fratture e ferite, ma con un esito che, per quelle che avrebbero potuto essere le conseguenze, si può ben definire un lieto fine.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top