Cronaca e Giudiziaria

Pozzo di Cerchio, nè fiordi nè geyser, l’Ingv sapeva già tutto

Ora spunta fuori non nuova acqua calda ma la notizia che il pozzo artesiano di Cerchio, da cui è uscita acqua calda, era già stato monitorato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, dopo il terremoto del 6 aprile del 2009. Il proprietario del terreno dove si trova, infatti, aveva già segnalato lo strano fenomeno. All’epoca però non furono rilevati elementi allarmanti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top