Cronaca e Giudiziaria

Powercrop, una battaglia dalle mille sfaccettature

Raimondo Cinti, presidente del gruppo Powercrop, interviene sul progetto di riconversione dell’ex zuccherificio di Celano alla vigilia dell’incontro dei sindaci marsicani, previsto per le 18.30 di oggi al Comune di Avezzano, ricordando che per Celano, la Sadam sta portando avanti una dismissione in perdita. Nel processo di riconversione è subentrata Powercrop che ha presentato dei progetti, come quello della centrale a biomasse, che finanzierà privatamente. L’unico vantaggio che rimarrà così sarà che la centrale beneficerà per 15 anni di incentivi per le energie rinnovabili. In più l’impianto sarà una risorsa economica importante in una zona in piena sofferenza. Intanto intervengono anche i camionisti per bocca del Consorzio trasportatori artigiano marsicano, il Consorzio autocisternisti celanesi, la Cooperativa Fucino trasporti e il Consorzio artigiano trasportatori, e chiariscono che per loro la realizzazione della centrale è strategica per l’economia del territorio.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top