Cronaca e Giudiziaria

Powercrop, sembrano tutti felici e contenti…

«Esprimiamo piena soddisfazione per il provvedimento di diniego alla centrale Power Crop di Avezzano da parte del Comitato Via della Regione Abruzzo». Così il presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio e il consigliere Lorenzo Berardinetti. «Le criticità di natura economica, ambientale e sociale introdotte da un tale impianto, avrebbero strutturalmente modificato la qualità del territorio, delle sue produzioni agricole e delle sue valenze paesaggistiche e storico archeologiche». «L’opposizione unanime dei Consigli comunali, delle categorie produttive e della società tutta – affermano – hanno trovato un evidente riscontro tecnico e una motivata attenzione da parte della nostra Regione. Bisogna continuare nella coerente azione di tutela, evitando che norme e prerogative del governo nazionale contrastino, come in altri casi, l’autonomia che la Costituzione riconosce alle Regioni nel disegnare la qualità dello sviluppo dei propri territori». Infine, una proposta per la quale impegnare tutte le istituzioni regionali e locali: «Nel quadro che si va delineando bisognerà tener ferma l’inibizione alla realizzazione dell’impianto, senza dimenticare il futuro dei lavoratori dello zuccherificio di Celano, che potranno essere ricollocati nell’ambito di progettualità coerenti e innovative collegate allo sviluppo delle bonifiche, della qualità del territorio del Fucino e dello sviluppo dell’agroindustria. Un obiettivo – sottolineano Di Pangrazio e Berardinetti – cui la Sadam ha inspiegabilmente rinunciato, ma che resta determinante per il futuro della nostra agricoltura».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top