Cronaca e Giudiziaria

Powercrop, la polemica è sempre viva

Sul caso Powercrop, arriva una nuova puntata e non mancano le polemiche. Interviene Marco Iacutone, Rsu Fai Cisl di Eridania Sadam. «Sono incomprensibili», afferma, «le dichiarazioni dell’assessore regionale all’Agricoltura, Dino Pepe, sulla vicenda Powercrop. Mi chiedo come sia possibile che non sia al corrente della reale situazione della riconversione dello zuccherificio di Celano. Se è vero che al Comitato interministeriale ha dichiarato quanto riportato sui giornali, la situazione è veramente grave, perchè l’assessore ha detto evidentemente enorme falsità. L’iter che dovrebbe dare l’autorizzazione al progetto della centrale Powercrop non è affatto sospeso; i ricorsi al Tar non hanno mai bloccato la procedura in quanto, quello del Comune di Avezzano, è stato dichiarato perento (estinto), e quelli delle organizzazioni agricole e del Comune di Luco non hanno mai chiesto la sospensiva dell’autorizzazione data dal Comitato Via (valutazione impatto ambientale) nel settembre del 2010». «Pertanto», aggiunge, «la procedura è in corso e tuttora valida. Tanto per essere ancora più precisi affermo, senza paura di essere smentito , che la valutazione del Via, rimandata al 5 marzo, è solo una presa d’atto non sostanziale, che non modifica nulla del progettò già valutato positivamente, anzi va a migliorare la situazione dell’elettrodotto che, anziché essere in aerea, sarà interrato».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top