Cronaca e Giudiziaria

Power Crop e Punti Nascita: le responsabilità del Presidente Di Pangrazio

Martedì 24 marzo, si è tenuta a Pescara una Conferenza di Servizi che ha bloccato l’iter autorizzativo per la centrale Power Crop. Lo stesso giorno, in Consiglio Regionale, il M5S aveva presentato una “Risoluzione Urgente” per evitare il rischio che l’iter per la costruzione della centrale possa ripartire in futuro e per fare in modo che i finanziamenti europei siano destinati concretamente alle economie agricole del Fucino.
Allo stesso modo, una ulteriore “Risoluzione Urgente” poteva offrire la possibilità di non chiudere i Punti Nascita di Sulmona, Atri, Ortona e Penne. Le richieste dell’opposizione si basavano su una recente e importantissima affermazione del Ministro della Salute Lorenzin, secondo la quale la Regione Abruzzo, sui punti nascita, può agire in deroga.
Purtroppo, il Presidente del Consiglio Regionale, l’arch. Giuseppe Di Pangrazio, non ha ritenuto opportuno che i consiglieri regionali votassero su due punti così importanti per i cittadini e i territori.
Nel corso della conferenza stampa, il consigliere Ranieri e i Portavoce del M5S illustreranno nel dettaglio il comportamento tenuto dal Presidente Di Pangrazio, evidenziandone le le gravi responsabilità politiche e morali, unitamente alle responsabilità politiche della Giunta D’Alfonso e di tutta la maggioranza in Consiglio Regionale.

Gianluca Ranieri
Consigliere Regionale Movimento 5 Stelle

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top