Abruzzo

Picchia mendicante che non le acquista sigarette, arrestata

Ha picchiato un mendicante perche’ lui ha rifiutato di comprarle le sigarette. Per questo una donna di 65 anni, M.T., gia’ nota per episodi di violenza, e’ stata arrestata dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara, con l’accusa di tentata estorsione. I militari dell’Arma, allertati da una donna che ha assistito al pestaggio, hanno rintracciato i due e hanno bloccato la 65enne, mettendo in salvo il mendicante, un 46enne che vive di espedienti e si muove nella zona dell’ospedale chiedendo spiccioli a chi parcheggia l’auto. Lo hanno trovato con il volto tumefatto e grondante sangue ed e’ stato lui stesso (poi medicato in ospedale e giudicato guaribile in sette giorni) a raccontare come si sono svolti i fatti, sporgendo denuncia.

La donna, ha detto, era solita chiedergli di comprarle del vino o delle sigarette e ad ogni rifiuto reagiva con botte e umiliazioni in pubblico. Quello di ieri sarebbe solo l’ultimo degli episodi di violenza: la donna si e’ avvicinata chiedendo al malcapitato di comprarle un cartone di vino e per evitare discussioni la vittima, terrorizzata, ha assecondato le sue richieste ma poco dopo la 65enne ha chiesto anche di avere un pacchetto di sigarette. Al rifiuto dell’uomo, che non aveva il denaro necessario, si e’ scatenata la furia cieca della donna che lo ha aggredito con calci e pugni.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top