Giudiziaria

Pestaggio in discoteca. Giovane al pronto soccorso

Un ventenne di Avezzano è finito al pronto soccorso del nosocomio cittadino in seguito al pestaggio avvenuto fuori dalla discoteca “il fragile”.
Sulla vicenda cercano di fare chiarezza le forze dell’ordine, tuttavia sembrerebbe che il giovane abbia riconosciuto i suoi aggressori e conoscerebbe anche i loro nomi.
Le sue condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni.

1 Comment

1 Comment

  1. Fragile Gianni

    3 novembre 2014 at 9:32

    Questo è stato il mio commento alla testata IL CENTRO… con voi devo essere più tenero perchè l’articolo è più breve??? Sono davvero rammaricato per il ragazzo che è venuto a chiedere aiuto alla nostra porta dopo essere stato vittima dei teppisti. Ma sono altrettanto rammaricato per la leggerezza che una testata come IL CENTRO usa pubblicando articoli con questi particolari… Si tutela il nome del ragazzo scrivendolo puntato ma si FA NOTIZIA usando per intero e “virgolettato” il nome del locale. La veridicità dell’accaduto non è certo stata confutata dal vostro giornale che usa spesso questi sotterfugi per poter “riempire” qualche pagina altrimenti vuota, rischiando di fare cattiva pubblicità a chi non ne ha bisogno e scatenando inevitabili commenti negativi (come vedete) e causando non pochi danni d’immagine. Immagine che faticosamente è stata conquistata con anni di sacrifici, viene macchiata da un articolo infamante scritto con estrema noncuranza.
    Chiaramente ci auspichiamo che i colpevoli dell’aggressione siano presi e puniti (e noi ci siamo prodigati immediatamente per aiutare il malcapitato), ma altrettanto ci auguriamo sulla sorte di chi avalla la pubblicazione di notizie scritte con tanta leggiadria, senza prima accertarsi dei reali fatti!!!
    Troppo spesso i giornalisti hanno bisogno di usare nomi e cognomi UTILI a fare scalpore, ma è ora che PAGHINO quando sbagliano, non con un semplice ERRATA CORRIGE…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top