Altri articoli

Perseguita al telefono due coniugi, condannata

Li perseguitava con telefonate anonime notturne, ma è stata condannata per stalking a un risarcimento danni. I fatti risalgono al 2008 quando Rita De Ritis, pensionata di Luco, iniziò a telefonare a due coniugi di Avezzano, Donatella Venditti e suo marito Gianluca Ciavarella, creando in loro uno stato d’ansia.

Le telefonate provenivano dalla congiunta di una familiare con cui non erano in buoni rapporti. Così scattò la denuncia e le indagini con l’avvio di un processo. Alla fine il giudice Mastelli (Pm Buzzelli), ha condannato la donna a un risarcimento danni di quattromila euro di provvisionale e al pagamento delle spese legali e processuali. Erano assistiti dall’avvocato Roberto Verdecchia.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top