Giudiziaria

Per un parcheggio un pò così scatena il finimondo, denunciato

Per una lite scaturita da futili motivi legati ad un maldestro parcheggio, ha aggredito padre e figlio danneggiandone l’auto, brandendo due coltelli da cucina. E’ accaduto nella tarda serata di ieri a Celano, nei pressi della stazione ferroviaria, protagonista un cittadino di origine marocchina J.A. che non avrebbe accettato le proteste di un utente della strada messo in difficoltà dal parcheggio del furgone dello straniero. Dalle parole si passava velocemente alle minacce e poi ai fatti. Infatti il marocchino, innervosito per la protesta, ha tirato fuori due coltelli da cucina scagliandosi contro l’auto dell’uomo, danneggiandola ripetutamente. Si sono registrati momenti di panico, dove i presenti hanno pensato al peggio temendo un’aggressione fisica da parte dell’uomo in siffatto modo armato. Pronto l’intervento dei militari della stazione carabinieri di Celano che hanno immediatamente bloccato il marocchino evitando che la sua condotta fosse portata ad ulteriori e più gravi conseguenze, ed evitando così che nessuno si facesse del male. La perquisizione dell’uomo ha permesso di rinvenire i coltelli dallo stesso usati, che sono stati prontamente tolti dalla disponibilità dell’uomo e sequestrati. J.A. è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Avezzano per danneggiamento, minacce gravi e porto di armi e/o oggetti atti ad offendere.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top