Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Italia

Pensioni, bocciato il referendum


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Salvini come Beppe Grillo. Anche lui lancia il suo “vaffa…” E lo fa quando apprende che non ci sarà un voto popolare per cancellare la Legge Fornero. Infatti la Corte Costituzionale ha dichiarato “inammissibile” il quesito referendario, proposto dalla Lega Nord, che chiede di abolire la norma sulle pensioni. Quella norma cioè che ha elevato, per le donne, i requisiti di vecchiaia, ha dato un giro di vite sull’anzianità contributiva e ha esteso a tutti il metodo di calcolo contributivo al posto del retributivo. La riforma ha prodotto sopratutto gli esodati: chi aveva concordato con l’azienda un’uscita anticipata dal lavoro, per effetto dell’innalzamento dell’età pensionabile, si è ritrovato senza stipendio, senza assegno di pensione e anche senza ammortizzatori sociali. Così la stessa Elsa Fornero, titolare della legge che porta il suo nome, se da una parte dice che la decisione della Consulta è «buona» dall’altra, ammette che il «Parlamento, se vuole, potrà esaminare la riforma con pacatezza e lungimiranza». Ma la Lega Nord, che da anni ha dichiarato guerra all’ex ministro del governo Monti, sbotta. I deputati del Carroccio abbandonano l’Aula e chiedono di sospendere l’esame della legge elettorale. Poi il presidente della Lombardia, Roberto Maroni, accusa la Corte di aver preso una «decisione tutta politica».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top