Cronaca e Giudiziaria

Pendolari-D’Alfonso, incontro proficuo, ma la strada è lunga…

Una rappresentanza del Comitato Pendolari della Marsica per la Linea Ferroviaria Roma – Pescara si è incontrata con il Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso e con il Consigliere regionale Lorenzo Berardinetti, patrocinatore della richiesta.

Tre le priorità poste all’attenzione del Governatore che ha trattenuto a sé la delega ai Trasporti: il ritorno di almeno quattro treni (due in arrivo al mattino e due in partenza nel pomeriggio) nella stazione centrale di Roma Termini; la regolamentazione delle precedenze agli incroci per i treni che al mattino confluiscono verso la Capitale e per i treni che al pomeriggio defluiscono da essa (spesse volte avviene il contrario con situazioni paradossali dove treni stracolmi di viaggiatori attendono presso le stazioni di incrocio treni completamente vuoti e per questo accumulano ritardi vergognosi); e infine la sostituzione, da parte delle società preposte, del materiale vecchio o inadatto al percorso della linea Roma – Pescara che, come è noto, attraversa gli Appennini e subisce continue interruzioni e ritardi a causa degli agenti atmosferici e non solo.
Il Presidente D’Alfonso, evocando il suo motto: “Abruzzo, Regione facile” si è detto determinato e ha preso l’impegno formale a risolvere le problematiche dei pendolari. Egli ha inoltre parlato della necessità per la nostra Regione di essere reinserita nell’ambito del circuito europeo dei collegamenti ferroviari. Infine ha concluso dando di nuovo appuntamento ai membri del comitato per fine agosto onde concretizzare le strategie di azione.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top