Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Pastore romeno rapina un connazionale. Arrestato dai carabinieri a San Benedetto


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

I carabinieri di Castel di Sangro e di San Benedetto hanno arrestato per rapina aggravata un pastore 32enne di origine romena, B.M., le sue iniziali. La notte del 9 agosto scorso, sulle montagne di Barrea un pastore di origine romena era stato aggredito violentemente da due connazionali, a lui sconosciuti, mentre dormiva nella baracca adiacente lo stazzo ove era custodito il gregge da lui condotto. I due dopo aver sfondato la porta lo avevano picchiato selvaggiamente procurandogli ferite su tutto il corpo tanto che era stato giudicato guaribile in 30 giorni.

Successivamente lo avevano rapinato di € 100 che teneva nel portafogli e di un coltello da caccia. Andando via lo avevano minacciato di non denunciare l’accaduto. Il giorno dopo il malcapitato si era rivolto ai carabinieri di Castel di Sangro denunciando l’accaduto. I militari dopo un sopralluogo sulle montagne ove si era consumato il reato avevano immediatamente avviato le indagini. Dopo pochi giorni i carabinieri erano risaliti all’identità degli aggressori, pastori anch’essi, i quali però nel frattempo si erano allontanati dalla zona. Pertanto i due erano stati denunciati per rapina aggravata e nei loro confronti era stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Le ricerche sono proseguite ininterrotte sino a quando grazie ad un’attenta e costante attività informativa i carabinieri sono riusciti ad individuare nell’agro di San Benedetto uno dei due malfattori. Una volta intercettato ed accertata la sua identità, B.M. è stato condotto in caserma ad Avezzano e compilati gli atti, è stato condotto presso il carcere di Avezzano.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top