Prima Notizia

Passaggio di consegne all’A.s.d. “Tagliacozzo Calcio 1923”

Tagliacozzo – Lunedì 5 giugno è avvenuto il passaggio di consegne tra il vecchio e il nuovo Consiglio direttivo dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Tagliacozzo Calcio 1923” che gestisce la prima squadra, militante nel campionato regionale di prima categoria, e le diverse squadre del settore giovanile.

A Giampiero Attili, presidente emerito, subentra il nuovo presidente Vincenzo Mastroddi con il vice presidente Francesco Di Giacomo, il segretario e tesoriere Enea Rosa, i consiglieri Dario Troiani e Simone Di Giacomo.

L’Amministrazione Comunale ha sostenuto l’avvicendamento essendo stata più volte chiamata in causa in queste ultime settimane, per alcune problematiche di gestione degli impianti sportivi da parte della precedente dirigenza.

I proficui colloqui, voluti e sempre presenziati dal consigliere alle politiche sportive Lorenzo Colizza, hanno portato ad una rapida e positiva conclusione che permetterà la ripresa dell’attività, appena dopo la pausa estiva, con la nuova gestione del sodalizio calcistico.

Il sindaco Vincenzo Giovagnorio e l’Amministrazione tutta esprimo, con viva soddisfazione, il plauso e la sentita riconoscenza per il lavoro svolto e i prestigiosi risultati conseguiti, soprattutto nel settore giovanile, dal presidente Attili e dai dirigenti Vincenzo Zangrilli, Gaetano Del Treste, Pierino Gagliardi e Benedetto Meco. Ad essi va anche il doveroso ringraziamento per l’onerosa gestione e il perfetto mantenimento degli impianti sportivi.

Ai nuovi dirigenti appena insediatisi l’augurio di mantenere alto il nome calcistico di Tagliacozzo, società sportiva nobile ed antica, apprezzata e stimata in tutta la regione.

L’Amministrazione rivolge infine un appello a tutti i concittadini affinché, pur nelle difficili contingenze del momento, siano di sostegno al “Tagliacozzo Calcio 1923” affinché i valori dello sport propagandati dalla squadra e coltivati nelle scuole calcistiche possano trovare ancor più diffusione e contribuire alla crescita e alla civile convivenza della nostra società.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top