Giudiziaria

Partono con un accordo e finiscono in commissariato con una denuncia

commissariato Az 1Protagonisti del fatto di cronaca sono un rom avezzanese, D.S.A. di 33 anni, già sottoposto a sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, ed un giovane rumeno incaricato dal primo di condurre alcuni lavori di ristrutturazione presso un proprio appartamento. Scoprendo poi, una volta recatosi sul posto, che gli strumenti di lavoro forniti al rumeno erano spariti, il rom ha inveito contro l’uomo accusandolo del furto. La risposta del romeno non si è però fatta attendere: recatosi infatti in commissariato ha denunciato il fatto agli agenti della squadra anticrimine. Nonostante gli attrezzi da lavoro siano stati recuperati, le accuse a suo carico sono di minaccia aggravata e di violazione degli obblighi di sorveglianza speciale.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top