Attualità

Parcometri spenti. Sosta gratis e illimitata in centro fino all’Epifania

Avezzano – Parcometri spenti e sosta gratuita e illimitata negli spazi definiti dalle strisce blu del centro cittadino per tutta la durata delle festività natalizie. Lo ha deciso l’amministrazione che, con apposita ordinanza, sospende l’efficacia dei parcometri dal 20 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017, “nelle strade ed aree del centro primario cittadino”. La decisione, come riporta il documento firmato dal dirigente Luca Montanari: “Per consentire una maggiore partecipazione alle manifestazioni programmate in occasione delle festività natalizie” e, sottolineano gli Amministratori, “Come sempre in ascolto dei cittadini, per andare incontro alle esigenze delle famiglie e a sostegno delle attività commerciali e produttive”.

Il provvedimento era stato invocato dai commercianti, e in particolare dalla Confcommercio presieduta da Roberto Donatelli; i Rappresentanti avevano prima opposto strenua resistenza al progetto proposto dall’assessore Marianella, che originariamente prevedeva l’installazione dei mercatini di Natale lungo il corso della Libertà con pedonalizzazione dello stesso, spostati infine su un tratto di via Corradini, e avevano poi chiesto, con la soppressione dell’isola pedonale nei giorni di festa, “La soppressione delle strisce blu per tutto il periodo natalizio”. Detto fatto: i parcheggi gratis ci sono, le luci e le belle manifestazioni pure. Il cadeau di Natale dell’amministrazione consentirà a frotte di cittadini di utilizzare le aree ‘parcheggio blu’ snobbando i famigerati parcometri, per godere dei tanti eventi in programma e per tuffarsi nello shopping nei negozi del centro. Gli ingredienti ci sono tutti, resta da vedere se la ricetta strenuamente propugnata da qualcuno sia quella giusta. L’augurio è che rappresenti una “buona fine” portatrice di un “migliore inizio”, a favore dell’economia e del benessere della città. E che, magari, induca a più serene e obiettive riflessioni sul valore di dare a tutti l’opportunità, sempre, di vivere il centro città passeggiando lungo le sue vie, anche occasionalmente tra mercatini e bancarelle più o meno d’antan, e pure sfidando i rigori dell’inverno nostrano, tra gli argomenti cardine degli oppositori all’isola pedonale nella zona centrale, in grado di far prendere in considerazione l’idea che sì, un centro pedonalizzato, che diventi davvero la “piazza” viva cittadina, è possibile anche dalle nostre parti – e del resto giungono notizie incoraggianti di sopravvissuti nelle gelide terre nord europee che, pare, camminino spesso a piedi nel cuore di inverni più rigidi – e con piena soddisfazione di tutti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top