Altri articoli

Parco Nazionale: bene la trasparenza e le relazioni con il pubblico

Ancora una volta il Parco si attesta su buone posizioni per quanto riguarda la trasparenza amministrativa.

Non solo gli enti abilitati al controllo ne attestano gli ottimi risultati, riscontrabili sul sito della Bussola della Trasparenza, ma sono gli stessi cittadini/utenti che navigando nel magico mondo del web hanno cliccato le pagine della trasparenza quasi con lo stesso interesse di quando cercano informazioni sulla  natura; tanto da far registrare un numero di accessi pari a 43.889, preceduto solamente dalle visualizzazioni delle pagine relative a richieste sulla ricettività alberghiera (45.789 accessi),  premiando così il costante e prezioso lavoro dell’Ufficio URP. All’Ufficio, recentemente migliorato nella organizzazione,  sono peraltro assegnate soltanto due figure professionali, che si formano e specializzano costantemente, raggiungendo risultati che possono essere considerati un primo importante passo verso il completo “riscatto” del Parco su questo fronte.

Per  segnalare quanto l’Ente Parco sta facendo per migliorare la sua performance in materia di amministrazione e trasparenza, parlano alcuni dati: dei 43.889 accessi sulle pagine interessate, 22,221 riguardano l’albo, 8.567 trasparenza valutazione e merito, 13.101 la sezione amministrazione trasparente. Ancora, gli atti dell’Ente pubblicati sul sito si riferiscono a 344 determinazioni direttoriali, 19 bandi di gara, 194 nulla osta, 40 atti negoziali, 7 ordinanze di demolizione abusi, 12 rapporti mensili su assenze del personale e 20 deliberazioni commissariali.

Da una indagine condotta presso gli utenti del servizio per valutarne il gradimento, è risultato che il 25% ne apprezza la cortesia del personale, il 28% la professionalità dello stesso personale, il 18% la chiarezza di linguaggio e il 70% i tempi di risposta. Ne discende che in alcuni casi gli utenti hanno espresso soddisfazione per più aspetti del servizio prestato e ricevuto.

I contatti con il pubblico avvengono per circa il 50% tramite telefono e per il 50% tramite posta elettronica. Le risposte immediate risultano 81%, mentre per il 19% le risposte sono differite (quando il personale addetto deve ricevere notizie da altri uffici). Soltanto il 2,7% dei contatti riguardano segnalazioni e reclami.

Per migliorare la funzionalità degli uffici c’è bisogno di molto impegno e molta buona volontà da parte del personale. Per questo, l’organizzazione dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico prevede anche comunicazioni e informazioni tra le strutture operative – uffici e servizi – attraverso la gestione della rete “Intranet PNALM informa”, che incontra ancora delle difficoltà ma  che pure  man mano si va migliorando.

Per il Commissario del Parco Giuseppe Rossi,  si tratta di risultati certamente positivi e per alcuni aspetti molto buoni, e perciò da evidenziare, che costituiranno di  sicuro la base del continuo miglioramento organizzativo e operativo che l’amministrazione del Parco sta  perseguendo e che si ritiene continuerà a perseguire ,questo è l’augurio,  anche migliorando  la propria attività e le proprie azioni con il superamento della fase commissariale e l’insediamento dei nuovi organi dell’Ente (Presidente e Consiglio direttivo).

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top