Attualità

Parco Gran Sasso-Monti della Laga: in arrivo piano valutazione ambientale


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

La proposta di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) del Piano del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, e della proposta di rapporto ambientale e sintesi non tecnica, è stata pubblicata ieri sul sito istituzionale del parco www.gransassolagapark.it e sul bollettino della regione Abruzzo e delle regioni Lazio e Marche. Con questo iter si avvia finalmente a risoluzione la programmazione funzionale al superamento delle misure di salvaguardia del Parco e la programmazione delle azioni della comunità del parco.

Dichiara il direttore del parco Domenico Nicoletti “con la nuova governance del parco ottenuta in non più di un anno, si apre un nuovo scenario di responsabilità tra comunità e risorse del territorio senza false illusioni, convinti che insieme è possibile attivare un modello virtuoso di gestione del territorio per il benessere e la qualità della vita.”

“Si tratta di un passaggio decisivo” dichiara il presidente del parco Tommaso Navarra “laddove conferma l’impegno assunto a concludere l’iter approvativo entro il corrente anno.” “ Solo con l’approvazione definitiva del Piano del Parco si potrà fare un passo avanti di qualità transitando da un regime di soli vincoli ad una zonazione autorizzativa ben definita e con possibilità di sviluppo futuro.”

“Un plauso particolare va al direttore, agli uffici e a tutti i dipendenti che in questi mesi hanno saputo cogliere il risultato e negli anni precedenti assicurare, con strumenti giuridici limitati, un difficile equilibrio tra le istanze provenienti dalle comunità e i vincoli di un mortificante quadro normativo.”

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top