Politica

Di Pangrazio: “Salviano un’oasi a cielo aperto, ecco le nostre attività per valorizzarlo”

Avezzano – Una passeggiata formativa quella del sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, sul Monte Salviano dove, insieme a tanti cittadini e appassionati, ha parlato degli obiettivi raggiunti e delle attività che sono in corso d’opera per la valorizzazione del “polmone verde della Marsica”.

“A un passo dalla nostra città abbiamo una risorsa naturale inestimabile, dove la sacralità, l’ambiente e il benessere si fondono e ci offrono occasioni di svago imperdibili – ha dichiarato il sindaco – e se la natura ci ha dato tanto, come Amministrazione comunale non potevamo non ricambiare.

Così, abbiamo messo al centro del nostro operato la cura, la tutela e il potenziamento di una realtà fondamentale per il territorio. Siamo partiti cinque anni fa, chiudendo la strada dalla “curva delle castagne” nei giorni festivi e prefestivi per far godere ai tanti cittadini al meglio e con maggior sicurezza l’intero percorso; su consiglio di Padre Orante D’Agostino, tra l’altro, la Madonna di Pietrquaria è diventata protettrice dei podisti.

E ancora, sono in corso d’opera i lavori su tutto il percorso pedonale che sarà caratterizzato da guard rail in legno dotati di led rispettosi della fauna; il percorso interno della riserva, invece, è stato attrezzato con cartelloni dotati di quod code e ogni sentiero è stato nominato in base alle erbe presenti nella riserva. L’obiettivo è sempre quello di rendere il Salviano una calamita per turisti che sempre più spesso vengono da tutte le regioni limitrofe, nella riserva e per visitare il Santuario della Madonna di Pietraquaria.

Pronto anche il progetto per un percorso d’acqua, creato in sinergia con la confraternita e le Sorelle del Satuario. Tutte cose belle per la città di Avezzano che si vanno ad aggiungere ai binocoli dai quali godere delle splendide viste panoramiche sulla nostra terra, le fontane lungo il cammino, il defibrillatore salva vita presente dinanzi la Chiesa, il parco giochi dopo il valico e tante opere che hanno reso vivibile uno dei luoghi simbolo della Marsica.

Ma non finisce qui – ha aggiunto il sindaco – è pronto il progetto preliminare per tre parcheggi da realizzare nei punti cardine del percorso stradale, per i quali pensiamo di interessare una cooperativa che li potrà gestire, perché la cura del Monte Salviano sia anche un’occasione di sviluppo del turismo e del lavoro. Tanto che nascerà un “chioschetto” dove prima c’era l’ex casetta dell’Anas e dei gazebo alla piazzetta bonificata e resa area verde, a metà del valico, con una copertura, dove metteremo libri sulla storia della nostra terra.

Abbiamo anche novità sui recenti finanziamenti regionali ottenuti grazie alla sinergia del Comune di Avezzano e della Riserva Naturale del Salviano, con le amministrazioni di Penne, Sante Marie, Carsoli e Roseto degli Abruzzi e le rispettive riserve naturali che, con la vittoria del bando “Le Porte dei Parchi”, ha visto assegnati 500mila euro di cui circa 93mila vanno al Comune di Avezzano per la realizzazione di un centro visite, arredi funzionali, riscaldamento della Casa del Pellegrino e tante altre novità che andranno a migliorare il Salviano che, senza dubbio, è un gioiello della natura per cui l’attenzione non basta mai”.

1 Comment

1 Comment

  1. Il Martello del Fucino

    9 giugno 2017 at 14:20

    Il bando per la gestione della Riserva? La conclusione della procedura del Piano di Assetto Naturalistico (nella quale il Comune no ha di certo brillato per sollecitudine)?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top