Abruzzo

PA: Balducci (Pd), stop a tagli presidi pubblici sul territorio

“L’Abruzzo e’ la regione che paga il maggior contributo in termini di tagli sul territorio di presidi pubblici e articolazioni amministrative”. Lo afferma il consigliere regionale del PD, Alberto Balducci, che commenta l’approvazione della risoluzione, di cui e’ il primo firmatario, che impegna il presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, ad attivarsi affinche’ sia evitata la soppressione del Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria. Il provvedimento e’ stato sottoscritto da tutti i Capigruppo e approvato all’unanimita’ dall’Assemblea regionale. “Dopo il ridimensionamento del Centro Meccanizzazione postale di Pescara e la soppressione dell’Ispettorato territoriale per lo sviluppo economico Abruzzo e Molise di Sulmona, la nostra regione – osserva ancora Balducci – rischia di perdere il Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria. La considero una scelta sbagliata. I tagli programmati dal Governo centrale, lentamente, stanno riducendo il patrimonio sociale, economico e produttivo del territorio, se consideriamo l’indotto occupazionale e finanziario che ruotano attorno ai presidi delle amministrazioni pubbliche decentrate. Lo spirito della risoluzione approvata dal Consiglio regionale – conclude Alberto Balducci – e’ quello di evitare l’impoverimento sociale del nostro territorio”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top