Sport

Ovindoli Mountain Festival Summer Edition 2016 fa il bis

Dopo una tre giorni di sane avventure all’aria aperta e all’ombra dei boschi, il Mountain Festival di Ovindoli riapre i battenti per la coda del mese di luglio. Il giorno 30 tornerà l’amore per la montagna in formato ‘family adventure’. Il comune, con il suo borgo storico, sceglie di riproporsi ai turisti per una giornata di relax e sport. Una seconda edizione, questa, che, nell’ultima giornata di festeggiamenti montani e mondani, ossia nel giorno di domenica 24 luglio, è stata sterzata da una pioggia improvvisa. Questo dettaglio, però, non ha smorzato gli animi entusiasti degli appassionati alla montagna, che avranno, grazie alle energie dello staff organizzatore di ‘Eventi Montani’, un’occasione in più per approfondire il loro rapporto uomo-natura.

Il 30 luglio la montagna tornerà a cullare le gioie d’avventura delle persone che sono attratte dalle ricchezze naturali del Parco regionale Sirente-Velino, uno scenario a costo zero di camminate e passeggiate a cavallo. Il Mountain Festival di quest’anno si è chiuso entro un recinto di festa e di riflessione anche grazie all’apporto filosofico dell’alpinista e scrittore milanese Alessandro Gogna, ospite per la prima volta della cittadina di Ovindoli. “L’intreccio sentimentale che deve esistere fra lo scalatore e la vetta di una montagna – ha detto – è simile a quello che c’è fra moglie e marito. A volte si litiga, ovvio; a volte si sta anche per un giorno intero senza proferire verbo, ma l’amore di base è troppo forte per non essere percepito. La montagna si deve amare, anche con tutti i suoi difetti, i quali, molto spesso, derivano solamente dai nostri comportanti sbagliati”.

Con il Festival si è concluso anche il Simposio Artistico, istallato nel borgo storico di Ovindoli. In questo contesto gli artisti, con opere in metallo, in legno, in gesso e in pietra donate alla comunità, hanno espresso la loro persona. Anche la mostra di artigianato e l’Ovindoli Blues Days con l’esibizione finale di James Thompson, sassofonista e cantante statunitense avvenuta domenica, hanno rimarcato la buona riuscita della manifestazione. “L’Ovindoli Mountain Festival è divenuto un brand – affermano gli organizzatori – valido soprattutto per le numerose attività sportive di alta e media montagna che si possono espletare in tranquillità e sicurezza. Non vediamo l’ora di riproporre la nostra leggendaria colazione di alta montagna con prodotti tipici e freschi di giornata, la quale, durante questi 3 giorni, ha avuto un successo enorme. Vivere la montagna in estate? Si può, occorre solo affidarsi agli esperti del settore”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top