Altri articoli

Osservazione breve e intensiva; no money… non si parte!

1357301-ospedaliIl Tribunale per i diritti del malato interviene sulla mancata apertura dell’osservazione breve e intensiva ad Avezzano:

“Prima di istituire un servizio si deve avere la copertura economica necessaria”. I sei posti letto sistemati nell’area adiacente al pronto soccorso per permettere ai pazienti di rimanere sotto osservazione, prima di essere dimessi o ricoverati, tardano ad arrivare a causa della gestione del personale che dovrebbe entrare in servizio.
La Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila ha provveduto anche ad assegnare il primario al
nascente reparto, il dottor Franco Cardilli, che però è ancora in attesa di entrare in servizio.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top