Sanità

Ospedali di Avezzano e Sulmona, Iampieri (FI): pronti a dare battaglia

“Sulla programmazione della Sanità non si può e non si deve tornare indietro. Se qualcuno pensa di poterlo fare, calpestando il diritto alla salute dei cittadini, sappia che noi daremo battaglia, non soltanto in aula”. Emilio Iampieri, consigliere regionale di Forza Italia, non usa giri di parole per respingere l’ipotesi annunciata dal presidente della Regione Luciano D’Alfonso di far sorgere un nuovo nosocomio tra Chieti e Pescara che, di fatto, metterebbe a rischio la programmata realizzazione di nuovi ospedali ad Avezzano e Sulmona. “Il governo regionale di centrodestra, nella scorsa legislatura, non a caso, aveva individuato la necessità di interventi infrastrutturali ad Avezzano, Sulmona, Giulianova, Lanciano e Vasto – rivendica Iampieri – al fine di bilanciare l’offerta sanitaria tra l’Abruzzo settentrionale e quello meridionale. Che senso ha utilizzare la gran parte dei fondi pubblici disponibili per creare un nuovo ospedale in una zona che già ne vanta due – si domanda il vice capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale – piuttosto che rispettare priorità ben definite ed evidenti a tutti? L’ospedale di Avezzano ormai da molti anni non è più in grado di rispondere adeguatamente a un bacino d’utenza che è tra i più numerosi della regione e solo grazie alla ammirevole professionalità e al sacrificio quotidiano del personale medico e paramedico tale presidio ha continuato a distinguersi per le eccellenze che mette a disposizione del pubblico. Nei prossimi giorni – conclude Iampieri – mi farò promotore di un incontro con i sindaci della provincia di L’Aquila affinché tutti insieme si possa avviare una mobilitazione che ribadisca una volta per tutte la necessità irrinunciabile di nuove e moderne strutture sanitarie sul nostro territorio”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top