Attualità

Ospedale di Avezzano, Emodinamica: da oggi in servizio il terzo specialista


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Il servizio, che assicura una copertura h 24, dal gennaio scorso ad oggi ha effettuato 450 trattamenti di cui 100 relativi ad angioplastiche primarie, vale a dire a infarti acuti del miocardio.

Il manager Tordera: “Fatti concreti per potenziare un ospedale con un bacino di utenza molto vasto e che è strategico per l’intera Marsica”.

Avezzano – A Emodinamica dell’ospedale di Avezzano arriva il terzo specialista. Si tratta del dottor Lazzaro Paraggio, proveniente dal ‘Gemelli’ di Roma, che ha preso servizio stamane e che si aggiunge ai due emodinamisti già in servizio. Il rafforzamento dell’attività che, ad eccezione di una breve interruzione di due settimane nel luglio scorso, è stata sempre garantita nell’arco delle 24 ore, consentirà di potenziare ulteriormente le prestazioni, già ragguardevoli. Infatti emodinamica, che opera all’interno del reparto di cardiologia-Utic, diretto dal dr. Raniero Di Giovambattista, dal gennaio scorso ad oggi ha effettuato 450 trattamenti di cui 100 relativi ad angioplastiche primarie, vale a dire a infarti acuti del miocardio.

Il potenziamento dell’organico”, dichiara il Manager della Asl, Rinaldo Tordera, “è sempre stato un nostro preciso impegno, sia per migliorare il servizio sia per rimpiazzare lo specialista che si era dimesso nei mesi scorsi. Il miglioramento della dotazione organica dimostra l’attenzione che abbiamo sempre prestato e che continueremo ad avere per servizi tempo-dipendenti come quello di emodinamica. Fatti concreti con cui intendiamo ribadire la nostra attenzione per un ospedale come quello di Avezzano che serve un bacino di utenza molto vasto e che è strategico per l’intera Marsica”.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top